Comunicare con i Demoni di Goetia

Nello scorso articolo abbiamo parlato su come interagire con i Demoni di Goetia, oggi vedremo i metodi principali per comunicare con loro che sono 4:
evocazione-demoni-goetia

-Aprendo, attraverso un rituale, una porta astrale e chiamando lo spirito in maniera che possa “fisicamente “ entrare nella stanza , a seconda dello sviluppo delle proprie percezioni si può percepire, sentire o addirittura vedere lo spirito . Con questo metodo è possibile comunicare con lo spirito anche con l’utilizzo della tavola ouija ,in maniera tale da constatare la sua presenza (nel caso non ne fossimo sicuri ) e sapere se lo spirito è disposto ad aiutarci.

 

-Disegnando il sigillo del demone che si vuole contattare con scritto la richiesta ,marchiarlo con un po’ del nostro sangue ( basta una goccia , pungendosi un dito) che servirà per creare un legame con il demone e metterlo sotto il cuscino. Prima di coricarsi bisogna ripetere mentalmente più volte il nome del demone e la richiesta . Lo spirito risponderà alla richiesta attraverso un sogno, bisognerà quindi al risveglio appuntare i sogni fatti facendo attenzione a quei sogni particolarmente vividi . I sogni vengono distorti dal nostro subconscio e delle informazioni ricevute possono non palesarsi subito per questo bisogna fare attenzione anche a quei sogni che in un primo momento ci sembrano irrilevanti.

-Attraverso la proiezione astrale del nostro spirito. Questa tecnica può essere utilizzata solo da persone che riescono volontariamente e consciamente a viaggiare in astrale. Una volta raggiunta la proiezione astrale andare in un posto in cui ci si sente tranquilli , visualizzare il sigillo e richiamarlo. Lo spirito si presenterà e si potrà parlare direttamente.

-Attraverso un rituale di evocazione, (io con il tempo ne ho “costruito” uno personale) . E’ possibile comunicare con lo spirito attraverso la tavola ouija in maniera da sapere se lo spirito è presente e se è disposto a soddisfare la richiesta. Serviranno alcuni strumenti :

una candela ( il colore verrà scelto a seconda del demone ), un incenso ( a propria scelta ma meglio se in grani), il Sigillo del demone , il testo dell’evocazione ed una tavola ouija per la comunicazione. Questo è il metodo che solitamente consiglio ai non esperti.

Sconsiglio qualsiasi tipo di cerchio protettivo ( a voi non piacerebbe essere invitati a casa di qualcuno e scoprire che quest’ultimo ha chiuso tutti i cassetti e le porte a chiave per paura di essere rapinato da voi) questo vale anche per il demone , la protezione più grande è la convinzione di quello che si sta facendo e il rispetto per il demone evocato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...