Karma: influenze delle energie fisiche

Sappiamo che la parola Karma significa “azione”, ed indica la causalità cioè la serie ininterrottamente concatenata di causa ed effetto che costituiscono ogni nostra attività.
Sappiamo che nessuna vita è sola ma è concatenata alle vite passate e sarà la base su cui verranno costruite le altre. Fortuna e caso non esistono, la nostra ignoranza , nascondendoci il passato ed il futuro, fa si che gli avvenimenti ci appaiano accidentali, ma questa apparenza è illusoria. Tutto è stabilito dalle leggi naturali. Questo non deve paralizzarci ma al contrario, indurci all’azione in modo da costruire con coscienza il nostro “destino”.

energie fisiche

Queste leggi non agiscono solo nel piano materiale ma agiscono anche negli altri piani , questo vuol dire che il nostro comportamento in una vita “costruisce” anche il nostro carattere per la prossima vita . Le energie che l’uomo emette possiamo suddividerle in tre classi appartenenti rispettivamente ai tre mondi: energie mentali nel piano mentale che originano quelli che noi chiamiamo “pensieri”, energie di desiderio nel piano astrale che originano quelli che noi chiamiamo desideri ed energie fisiche mosse dai desideri che si riversano sul piano fisico portando all’azione.

Oggi vedremo le influenze delle energie fisiche. La maggior parte delle azioni dell’uomo intacca solo superficialmente il proprio Sè superiore ma rappresenta sopratutto un Karma che viene esaurito durante la vita stessa e incide spesso sul karma di altre persone. Le azioni che l’uomo ha sugli altri sono più importanti poiché tali azioni non verranno esaurite nella vita stessa ma verranno portate in quelle successive. Da questi comportamenti spesso deriva la natura favorevole o sfavorevole dell’ambiente in cui l’uomo rinascerà. Rendendo fisicamente felici altre persone l’uomo riporterà tale felicità nell’ambiente fisico della vita successiva, questo ovviamente ha valenza anche nel caso egli abbia procurato sofferenza. Ma un ambiente favorevole non sempre renderà l’uomo felice poiché molto dipende dagli altri suoi veicoli, poiché egli potrà nascere in un ambiente favorevole ma dovrà coltivarlo e preservarlo e questa abilità dipende dagli altri veicoli.

Prendiamo in esempio un uomo che ,anche se mosso da buone intenzioni, procuri del male fisico ad alcune persone, egli riporterà nella vita sofferenze fisiche ma il suo carattere sarà migliorato e lo renderà paziente di fronte a tali sofferenze; invece un uomo che , anche se mosso da cattive intenzioni, riesca a procurare del beneficio fisico ad altri si ritroverà in un ambiente fisico che gli porterà felicità ma avendo il carattere deteriorato ,nonostante tali situazioni favorevoli , si sentirà malcontento ed infelice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...