Grande Dea Morrigan

Oggi conosceremo la grande e antica Dea Morrigan. In questo articolo andremo fino in fondo a scoprire la sua natura, scopriremo le sue profezie, l’invocazione a Lei dedicata e tanto altro.

morriganLa radice mah in sanscrito significa potente, mentre la radice gin/gan, generare: quindi le Morrigan sono le potenti generatrici. I nomi delle tre Morrigan sono : Nemhain, Badbh e Macha

La triade è una raffigurazione del principio femminile. Spesso esso è accompagnato dal simbolo della Luna, in quanto le tre immagini femminili, così come la Luna , rappresentano la nascita, la crescita e la morte. E quindi la vergine, la madre, la vecchia, presenti nel rinnovarsi ciclico del cosmo, della natura, della vita degli uomini, ma anche di animali e piante. Il numero tre appartiene alla dea, e proprio in quanto rappresentante della triplicità della Dea Madre, è sacro e magico per la mitologia celtica.

Il triskel, simbolo celtico, caratterizzato da un vortice di tre raggi, è la rappresentazione della triade celtica, e quindi dei tre aspetti della Dea, Vergine, Madre e Vecchia, corrispondenti alla vita, alla rigenerazione e alla morte e della sacralità del numero tre. Il nove, tre volte tre, rappresenta, di conseguenza, l’apice della sacralità, nonché della magia, in quanto nella cultura celtica la conoscenza dei numeri corrisponde alla magia.
Morrigan è la forma ctonia della dea, la parte oscura della divinità del mondo dei morti e dell’oltretomba. Essa è chiamata anche la “Regina delle Illusioni”, o “dei fantasmi”. Si mostra come una Dea ammantata di piume nere (nel suo aspetto piu guerresco: la Macha), dal volto talvolta beccuto e ricurvo, le orbite scure, i capelli scurissimi. A volte può apparire come una splendida fanciulla, sensuale, spesso vestita con preziose stoffe purpuree che ben s’intonano al fulvo crine rosso velluto. Può apparire come Gigantessa sotto forma di Badb, muscolosa, forte dallo sguardo infinitamente triste per i lutti che aveva preannunciato.

Morrigan ha la capacità di trasformarsi in corvo o cornacchia, animale a lei strettamente legato. Al contrario di quello che si possa pensare il corvo non è simbolo di morte ma di rigenerazione poiché mangia e trasforma i corpi, rappresenta la trasformazione. Il colore nero del corvo rappresenta l’oscurità, ciò che ancora non si conosce. Il corvo inoltre rappresenta il messaggero divino. Il secondo animale legato alla Dea Morrigan è il cane.  Per tradizione, i cani custodiscono l’ingresso del regno dei morti.

La Dea Morrigan possiede un potente simbolismo di sessualità e fertilità, è profetessa ed è in grado di compiere incantesimi. Caratteristica importante di Morrigan è l’essere ad un tempo buona e cattiva, generosa e vendicativa. La Dea Madre è divinità duplice, la quale porta in sé il concetto del positivo e contemporaneamente del negativo, del femminile ma anche del maschile, della siccità e dell’abbondanza. È, in sostanza, la rappresentazione di tutti i processi naturali. Morrigan è una Dea guerriera, è una Dea che sceglie e che richiama i suoi figli. E’ rappresentata con l’aspetto calante o oscuro della luna.

Gli spiriti che la Dea Morrigan invia sono spiriti elementali ma sopratutto spiriti di luce, sono esseri dotati di una maggiore individualità in confronto agli spiriti elementali, La loro ubicazione è nelle isole settentrionali del mondo, domino di Morrigan e della terra, dominio dell’oscurità e della luna, dove erano dediti allo studio delle scienze occulte e della magia, delle arti druidiche e della stregoneria. Essi possono accompagnarci per un periodo nel percorso della vita guidandoci per il nostro cammino spirituale, sotto dirette istruzioni della Dea. Essi sono come particolari alleati, ed avendo il potere di conoscere il passato, presente e futuro senza tempo, sono capaci di donarci l’illuminazione attraverso la divinazione.

Per affidarsi a questa Dea è bene conoscerla in tutti gli aspetti ed è bene conoscere anche se stessi poiché a determinate persone potrebbe non avere nessun tipo di giovamento. E’ la Dea della morte e della rigenerazione. Non è una Dea che può aiutarci a lavorare su aspetti come compassione e amore verso gli altri, è utile affidarsi alla Dea Morrigan se ci si sente smarriti, per aspetti come l’auto-riflessione, la gestione della rabbia repressa, il desiderio di giustizia, per aiutarci a cambiare ed adattarci a momenti difficili, aiuta a conoscere il nostro lato più oscuro ed imparare a capirlo e gestirlo, ci rende più forti, ci incoraggia, ci aiuta a cambiare il corso della nostra vita, ci dona la sua protezione.

Profezie della Dea Morrigan

Prima profezia

Le domandarono: Che storia hai per noi?
Ed essa canto:

Pace fino al cielo.
Cielo giù sulla terra.
>Terra sotto il cielo.
Forza in ognuno.
Una tazza ricolma,
piena di miele;
idromele in abbondanza.
Estate nell’inverno,
la lancia sullo scudo;
lo scudo sul pugno.
Un possente accampamento:
il lamento è bandito.
Il vello dalle pecore;
bosco in rigoglio;
corna del bestiame:
recinto sulla terra.
Fronde sugli alberi:
un ramo si piega
pesante per la crescita.
Salute a un figlio
figlio sulle spalle,
collo del toro,
toro da macello.
Groviglio di alberi,
legna per il fuoco.
Fuoco desiderato.
Un masso sul terreno,
muggiti dalle mucche
il Bóann nel suo corso.
Corso assai lungo,
alla foce l’azzurra corrente in primavera,
in autunno matura il grano.
Sostegno alla terra:
terra con coste taglienti;
Forza eterna ai boschi
durevoli e vasti.
Che storia hai per noi?
Pace fino al cielo.

Seconda profezia

Poi la Morrigan profetizzo la fine del mondo e predisse tutti i mali che sarebbero sopraggiunti e tutte le malattie e tutte le vendette. E innalzò questo canto:

Vedrò un mondo
che non mi sarà caro:
estate senza fiori,
mucche senza latte,
donne senza pudore,
uomini senza valore,
conquiste senza un re…
Boschi senza alberi,
mari senza frutto…
Iniqui giudizi degli anziani,
falsi precedenti dei giudici.
Ogni uomo un traditore,
Il figlio entrerà nel letto del padre,
il padre entrerà nel letto del figlio,
ognuno sarà cognato di suo fratello…
Un’età empia.
Il figlio tradirà suo padre,
la figlia tradirà sua madre…

ASSOCIAZIONI

Elemento: Fuoco ed aria
Fase lunare: Nuova, calante
Offerte: verbena, cipresso, mirra, vino rosso, sangue ( il proprio, basta una goccia
Cristalli: ossidiana nera, onice, tormalina nera, ematite
Colore candele: rosse e nere
Periodo dell’anno di dominio: Autunno,in particolare Samhain

Invocazione Dea Morrigan

Grande Dea Morrigan io ti evoco e ti invoco,
Grande Madre Corvo io ti chiamo,
Dalle profondità di Lir al mondo umano
io ti chiamo,
tu che incuti terrore nei nemici dei tuoi figli,
tu che infondi coraggio e forza nei tuoi figli
io ti chiamo,
tu che governi il regno dei morti e le sofferenze dell’anima
tu che sei morte e rigenerazione
io ti chiamo
ascolta il mio appello
e concedimi la tua benedizione.
Così sia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...