Il Purgatorio (Kamaloca) e l’Inferno (Settimo piano astrale)

Il Kamaloca è quello che nello scenario comune corrisponde al purgatorio. Il Kamaloca è quella zona in cui l’uomo dopo aver perso il corpo fisico , con la morte, sosta e si purifica. Al contrario del piano devachanico (che è un piano con una densità molto bassa) ed i bassi piani astrali (che hanno una densità molto elevata), il kamaloca non è un piano ma una zona.

hell soul

Esiste quindi una zona del kamaloca in ogni piano astrale, di conseguenza esistono sette zone del Kamaloca., sette possibili scenari differenti di “purgatorio” . Il piano astrale in cui l’uomo sosterà dipenderà dalla densità del suo corpo astrale. Gli abitanti del kamaloca del quarto livello ,ad esempio, possono comunicare solo con gli abitanti del quarto piano astrale, la densità dei vari piani crea una vera e propria barriera che non permette agli abitanti di spostarsi né su piani più alti né più bassi.

La zona del Kamaloca legata al settimo piano astrale , il piano astrale più basso ed altamente denso è quello che comunemente viene associato all’inferno . Questa zona è abitata dalla feccia dell’umanità: assassini,criminali di ogni genere, ubriaconi ecc. Qui sostano anche i suicidi , quelli che hanno deciso di togliersi la vita in seguito a gravi azioni, anche se sostano per un tempo più limitato.

L’ambiente è tetro, pesante e angosciante in modo estremamente forte, tutti i desideri ed i sentimenti che ci fanno paura qui hanno la possibilità di esprimersi. Nel mondo astrale il carattere si esprime in forme visibili quindi le persone possono assumere forme orribili e spaventose. Quelle forme orribili che nello scenario immaginario sono accostate ai demoni in realtà sono persone “comuni” che in questo piano assumono tali forme poiché questo è quello che sono realmente, non è più presente il corpo fisico a celare tali brutture.

Qui le anime sono sottoposte a molte sofferenze ma ricordiamo che non sono sofferenze indotte dall’esterno ma sono interne, sono auto inflitte dall’anima stessa rinchiusa nei drammi dei propri delitti, dei propri istinti brutali e delle proprie ossessioni.

Il periodo di sosta in questo piano varia molto da anima ad anima, la lezione che non hanno appreso mentre erano in vita viene loro imposta qui e lo sarà nelle vite successive fin quando i loro mali non saranno sradicati e l’uomo non si sarà in parte evoluto.

Un pensiero su “Il Purgatorio (Kamaloca) e l’Inferno (Settimo piano astrale)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...