Perché alcune divinità chiedono devozione attraverso sacrifici di animali ed esseri umani?

Molti sono i rituali in cui sono previsti sacrifici di esseri animali o umani, alcuni di essi sono rituali di devozione a particolari divinità ,un esempio di grande importanza è rappresentato dai rituali di devozione alla divinità induista Kalì, altri invece sono rituali in cui il sacrificio avviene per placare l’ira della divinità o per portare prosperità. Tali pratiche al giorno d’oggi sono molto discusse ma sono ancora utilizzate soprattutto in India e Africa.

divinità-offerta

Perché una divinità dovrebbe richiedere un simile sacrificio? Che scopo avrebbe? Ricordiamo che un’entità si può definire divinità quando ha raggiunto un’evoluzione tale da poterle permettere di raggiungere il piano devachanico (anche chiamato piano mentale) .

La sua semplice definizione ci può far comprendere che una divinità che come offerta richieda un simile sacrificio non possa essere definita tale.

In realtà le entità che richiedono tali sacrifici appartengono a due categorie ben distinte, la prima è la categoria rappresentata da alcune entità non evolute che abitano i bassi piani astrali e la seconda categoria è quella degli elementali artificiali.

Lo scopo di queste due categorie è molto differente. Alcune entità non evolute che abitano i bassi piani astrali traggono piacere dalla sofferenza altrui e quindi non potendo loro stessi effettuare tali azioni (non avendo un corpo fisico) spingono esseri che abitano ancora il piano fisico ad effettuarle.

La seconda categoria è rappresentata dagli elementali artificiali creati consapevolmente , essi sono elementali creati da occultisti che per varie ragioni hanno perso il controllo su di essi trasformandoli in spiriti erranti intelligenti abbastanza pericolosi. Tali spiriti , non avendo un’energia propria, hanno bisogno di tenersi in vita e l’unico modo per farlo è ricevere come offerte sacrifici animali e umani in modo da poter accumulare energia vitale e restare in vita a lungo. Spesso tali spiriti vengono associati alle entità del villaggio o delle foreste, hanno bisogno di un costante “rifornimento” e quando esso cessa riescono a spaventare la gente con fenomeni naturali come ad esempio vasti incendi utilizzando le risorse astrali.

Le divinità non chiedono sacrifici umani o animali, le uniche offerte di sangue che tali entità spesso amano ricevere sono limitate al sangue del devoto (qualche goccia) , sangue che durante il rituali ha lo scopo di creare un forte legame tra divinità e devoto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...